0
  Login

ArchiRuler

Plug-in ArchiCAD per il disegno 2D

In ArchiSuite 16, ArchiRuler 2 non è presente. Le sue funzioni migliori sono state integrate in ArchiTools.


Descrizione

ArchiRuler 2 è un’utilissima applicazione per il disegno 2D, che permette di gestire in maniera facile e veloce tutti gli strumenti bidimensionali necessari per creare dettagli costruttivi ed esecutivi da cantiere.
Il progettista, infatti, ha spesso l’esigenza di completare e raffinare il tridimensionale con elementi tecnici e descrittivi.
 

Metodo di lavoro

Con ArchiRuler 2 avrete a disposizione, all’interno dell’ambiente di lavoro di ArchiCAD, due Palette in più, contenenti strumenti bidimensionali mancanti in ArchiCAD e snap ai punti notevoli.
La Palette principale degli Strumenti è dinamica, ossia la visualizzazione delle tipologie di inserimento nella seconda colonna cambia in base allo strumento selezionato nella prima colonna.
 
Nuova palette di snap di ArchiRuler 2

I primi quattro strumenti, linealinea guidapolilinea e archi/cerchi, sono la base del disegno bidimensionale e le loro modalità di inserimento sono molteplici.
Tutte le tipologie sono facili da utilizzare e possono interagire anche con le primitive bidimensionali di ArchiCAD.

La caratteristica che contraddistingue questo Plug-In, infatti, è lo stretto rapporto con ArchiCAD; per esempio, quando s’importano file DWG complessi, con lo strumento Riduci numero di nodi è possibile semplificare le linee e le polilinee presenti in ArchiCAD, oppure, utilizzando il comandoTrasforma in polilinee è possibile trasformare gruppi di elementi bidimensionali consecutivi in un unico elemento.

La seconda parte della Palette racchiude strumenti legati alla gestione del bidimensionalecreato.

Grazie allo strumento Misure è possibile ottenere informazioni sulla distanza o sull’inclinazione degli elementi posizionati in pianta ed inoltre è possibile modificare la dimensione degli elementi non graficamente ma per mezzo di una finestra di settaggio.

Altro strumento importante è il Cancella Area, che basandosi su aree di lavoro definite dallo strumento Area di Selezione di ArchiCAD, permette di cancellare o tagliare gli elementi secondo vari settaggi:

  • cancellare solo gli elementi completamente racchiusi all’interno dell’area, oppure quelli completamente esterni;
  • cancellare solo gli elementi intersecanti l’area oppure tagliere e cancellare tutto quello che è interno o esterno all’area;
  • tagliare e dividere gli elementi contenuti all’interno dell’area, spostandoli in un’altra parte del disegno.

La sezione Strumenti è però il vero punto di forza di ArchiRuler, in essa sono racchiusi strumenti insostituibili quali:

  • lo strumento Allinea che permette di creare allineamenti tra gli elementi posizionati in pianta secondo modalità differenti;
  • lo strumento Distribuzione più potente del comando Moltiplica di ArchiCAD;
  • lo strumento Ridimensiona asimmetrico che permette di ridimensionare la selezione con fattori di scala differenti per gli assi X e Y;
  • lo strumento Isolamento che permette di inserire e controllare un retino lungo due o più segmenti;
  • lo strumento Retino per muri multistrato, che permette di sovrapporre ad una o più murature multistrato un oggetto 2D per ottenere una migliore resa grafica della campitura;
  • lo strumento Testo su Polilinea che permette di creare del testo che segue lo sviluppo di una polilinea;
  • lo strumento Retina area massima che permette di creare un retino sulla base del massimo ingombro dettato dalla forma geometrica chiusa definita in pianta;
  • lo strumento Retina con sfumatura/tessitura che permette di adattare un immagine o di riempire con sfumature bicolore o tessiture, forme geometriche definite in pianta;
  • lo strumento Zigzag che permette di inserire e di tagliare una selezione posizionando in pianta un oggetto 2D. 

Leave a Reply