Open BIM

Che cosa è l'Open BIM

Che cosa è l'OPEN BIM

Open BIM è un approccio universale per la collaborazione durante le fasi di progettazione, realizzazione e messa in esercizio degli edifici basato su standard e flussi di lavoro aperti. Si tratta di un'iniziativa ideata da buildingSMART in collaborazione con i principali fornitori di software che utilizzano il modello di dati aperto buildingSMART.

L’Open BIM permette l’interoperabilità cioè permette di far colloquiare tra loro diversi software, di trasferire informazioni a tutti gli utenti del processo produttivo ed ai progettisti che si occupano di parti diverse del progetto.
Lo scopo del movimento Open BIM è quello di promuovere un processo di cooperazione aperto per coordinare in modo migliore i progetti.


Il movimento Open BIM è stato avviato da due fornitori
di software (Tekla e GRAPHISOFT) ed è sostenuto da
diverse organizzazioni, come buildingSMART.
Open BIM non è un club esclusivo, ma un movimento esteso, che accoglie tutte le aziende del settore AEC che sostengono i suoi scopi generali e soddisfano i requisiti.

Il movimento Open BIM offre svariati vantaggi ai diversi tipi di organizzazioni e mette a disposizione di tutti coloro che vi aderiscono i seguenti strumenti:
•Requisiti chiari da soddisfare
•Linee guida comprensibili
•Licenza gratuita per il pacchetto del marchio
•Registrazione volontaria per le organizzazioni

building smart logo 

Open BIM:modelli via IFC 
Lo standard aperto che viene utilizzato in OpenBIM chiamato IFC, abbreviazione di "Industry Foundation Classes", è l’insieme di comandi, regole, servizi la cui applicazione consente la interoperabilità dei progettisti.

Perchè è importante?

  1. Open BIM favorisce un flusso di lavoro trasparente e aperto che consente a tutti i membri del progetto di partecipare indipendentemente dal software utilizzato.

  2. Open BIM mette a disposizione un linguaggio comune che consente di creare processi con ampie referenze, grazie ai quali aziende e amministrazioni possono sviluppare progetti caratterizzati da contratti commerciali trasparenti, dalla possibilità di confrontare la valutazione del servizio e da una qualità dei dati garantita.

  3. Open BIM fornisce dati del progetto duraturi che possono essere utilizzati durante tutto il ciclo di vita dell'edificio. In questo modo è possibile evitare errori e inserimenti multipli.

  4. I fornitori di piattaforme software di piccole e grandi dimensioni possono partecipare e competere con soluzioni di punta indipendenti dal sistema.

  5. Open BIM rafforza l'offerta di prodotti online tramite ricerche più precise sulle esigenze degli utenti e fornisce i dati del prodotto direttamente in BIM.

•••Continua a leggere Open BIM vs approccio tradizionale

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Cookie Policy